hearing ismusic & social & family

By Beltone
Stai passeggiando per un mercato pieno di gente, ambulanti e musicisti. La band suona una delle tue canzoni preferite, ma qualcosa sembra mancare. Non puoi sentire chiaramente il violino e la musica non è vivace. Cosa sta succedendo?
Vedi la risposta
Uno dei primi segnali di perdita dell'udito è la mancanza di alcuni toni o suoni che rientrano in uno specifico intervallo audio. Il violino è uno degli strumenti dal suono più acuto e potrebbe essere uno dei primi suoni difficili da rilevare.

Ascoltare è Musica. Musica è ascoltare.

Ascoltare musica è una parte importante della vita.

Che cos’è l’ipoacusia

L’ipoacusia è molto comune e può accadere a chiunque.

Le cause dell’ipoacusia variano e il tipo di ipoacusia è determinato dalla parte dell’orecchio in cui si verifica la perdita.

Ipoacusia neurosensoriale

L’ipoacusia neurosensoriale è il tipo più comune di perdita. Di fatto, rappresenta il 90% di tutti i problemi di udito degli adulti. Sebbene la causa non sia sempre nota, è spesso correlata all’invecchiamento e all’esposizione al rumore. Colpisce le cellule ciliate nella coclea e nel nervo uditivo. Quando l’anatomia dell’orecchio non funziona correttamente, diventa difficile per il cervello ricevere suoni da interpretare. Con la perdita dell’udito neurosensoriale, i suoni non solo diminuiscono di volume ma diventano distorti, e la capacità di ascoltare i suoni acuti di solito è influenzata per prima. Di conseguenza, spesso inconsciamente iniziamo a ritirarci dalle situazioni sociali.

Ipoacusia conduttiva

Una perdita dell’udito conduttivo è spesso temporanea e può talvolta essere corretta rimuovendo un tappo di cerume oppure con farmaci o chirurgia. La perdita conduttiva deriva da problemi nell’orecchio esterno o medio e può essere causata da:

  • Infezione
  • Accumulo di cerume o liquido
  • Timpano perforato
  • Otosclerosi – sviluppo osseo anormale nell’orecchio medio

Ipoacusia mista

Con una ipoacusia mista, si verificano contemporaneamente perdite conduttive e neurosensoriali.

In questi casi, potrebbe essere necessario un trattamento, come rimozione del cerume, farmaci o interventi chirurgici, oltre agli apparecchi acustici.

Come ascoltiamo

Sentire bene dipende da minuscole cellule chiamate “cellule ciliate” che si trovano all’interno della coclea nell’orecchio interno. Esistono due tipi di cellule ciliate: cellule ciliate interne e cellule ciliate esterne. Le cellule ciliate esterne amplificano i suoni morbidi e aiutano a garantire che le diverse tonalità dei suoni vengano separate. Le cellule ciliate interne trasmettono i suoni agli impulsi nervosi inviati al cervello, dove li sentiamo come suoni.

Porti tuo nipote al parco giochi, pieno di altri bambini che giocano, urlano e gridano. Tuo nipote si rivolge a te e ti chiede qualcosa ... ma non riesci a distinguere le parole. Cosa sta succedendo?
Vedi la risposta
I bambini hanno delle voci acute che sono molto più difficili da sentire per le persone con problemi di udito. Quando ci troviamo in un ambiente rumoroso, essere in grado di capire chiaramente la voce di un bambino diventa ancora più difficile.

Ascoltare è ridere. Ridere è ascoltare.

Ascoltare le voci e le risate dei tuoi figli è una delle più grandi gioie della vita.

Le principali cause dell’ipoacusia

Ci sono molte ragioni per le quali si può perdere l'udito, ma le più
comuni sono l'esposizione prolungata al rumore e l’avanzare dell’età.

  • ETÀ
  • RUMORI FORTI
  • INFEZIONI
    ALL’ORECCHIO
  • MALATTIE
    AUTOIMMUNI
  • SINDROME DI
    MENIERE
  • TUMORI
  • ALCUNI
    FARMACI
  • TRAUMA ALLA
    TESTA
 

Livello di ipoacusia

Misurata in gradi, la perdita uditiva è divisa in livelli basati sulle soglie uditive di una persona, o sui suoni più deboli (decibel), che possono sentire.
I livelli possono essere suddivisi in leggera, moderata, severa/profonda e ogni livello ha implicazioni diverse in termini di perdita dell'udito.

Senti dei ronzii ?

L'acufene è il nome per la percezione dei suoni, come lo squillo, il ronzio o il sibilo nelle orecchie, quando questi suoni non sono presenti nell'ambiente.

Circa 4 persone su 5 con acufene sperimentano anche un certo livello di perdita dell'udito. L'uso di un apparecchio acustico per amplificare i suoni aiuta a mascherare l'acufene e a concentrare meno l’attenzione sul fischio.

Simulatore perdita uditiva

Scopri come sentono le persone con ipoacusia nelle
varie situazioni della vita

Inizia la simulazione
Una partita di calcio
Una partita di calcio
Sulla spiaggia
Al ristorante
E’ il giorno del Ringraziamento e stai partecipando ad una cena con molti amici e parenti. La TV è accesa, le persone stanno parlando in gruppi divisi e il rumore è molto. Hai difficoltà a seguire le conversazioni, per questo tendi ad isolarti. Cosa sta succedendo?
Vedi la risposta
Avere difficoltà a seguire le conversazioni in modo chiaro e capire ogni parola quando molte persone stanno parlando contemporaneamente può essere un sintomo di perdita dell’udita.

Ascoltare è parlare e condividere. Condividere è ascoltare.

Partecipare ad una conversazione è parte integrante della vita.

 

L’ ascolto è musica, risate, ballo e condivisione. L’ascolto è vita.

 

L’ ASCOLTO È BELTONE

La tua vita è piena di momenti in cui puoi continuare a divertirti, se capisci che potrebbe esserci un problema, cosa puoi fare?
Vedi la risposta

L’ ASCOLTO È BELTONE

Controllare il tuo udito e sapere cosa puoi fare per migliorarlo sono passi che possono condurti ad una vita più piena, dove ballare, ridere, parlare e condividere con i tuoi cari possono diventare le più grandi gioie della vita.

SUCCESSIVO: FAI IL TEST DELL’UDITO ONLINE

Condividi

Condividi sul tuo social network
preferito